Blutec:sindaci a Roma per sit-in al Mise

Sono dieci tra sindaci e amministratori del comprensorio di Termini Imerese (pa) giunti a Roma per manifestare davanti al ministero per lo Sviluppo, assieme a una delegazione sindacale di Fim Fiom e Uilm, contro i ritardi nella proroga della cassa integrazione per oltre 700 operai della Blutec e dell'indotto e per il mancato rilancio dello stabilimento da parte dell'azienda, dove sono stati riassorbiti finora solo 130 lavoratori. Gli amministratori in presidio indosseranno le fasce tricolori. A Roma sono presenti i sindaci di Termini Imerese, Ventimiglia, Trabia, Campofelice di Roccella, Caccamo, Sciara, Cerda, Baucina, Ciminna, il vice sindaco di Lascari; per il comune di Palermo c'è l'assessore Giovanna Marano. "Il Mise ha convocato il vertice sulla Blutec il 5 marzo alle 16 - ha commentato il sindaco di Termini Francsco Giunta -, proprio quando a Termini Imerese comincerà la sfilata dei carri per il Carnevale, la festa più importante dell'anno in tutto il comprensorio. Mi sembra alquanto singolare".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Casteldaccia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...