Casteldaccia

Confiscati beni a trafficante droga

La Polizia di Stato ha eseguito un decreto di confisca di beni del valore di circa 300 mila euro nei confronti di Alessandro Bronte, 33 anni, arrestato nel 2015, nel corso dell'operazione antimafia Panta Rei. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo. Sono stati acquisiti allo Stato un immobile in via Trappetazzo, un'automobile e una quota di un altro appartamento in via Paolo Emiliani Giudici. I beni erano stati sequestrati nel 2017 su richiesta del questore Renato Cortese. Bronte è stato condannato per traffico di droga a 12 anni di reclusione. Sempre nel 2017 l'uomo è finito in un'altra operazione della polizia "Back Again": secondo l'accusa avrebbe gestito un traffico di cocaina e hashish e marijuana dall'Albania. Oltre alla confisca il tribunale ha disposto l'aggravamento della misura di sorveglianza speciale portandola da due a cinque anni.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie